Bike Sharing Salerno

come funziona


Cos’è Bicincentro?

Bicincentro è il rinnovato servizio di bike sharing di Salerno, un servizio di mobilità alternativa pratico ed ecologico diretto a tutti coloro che vivono in città o la frequentano per lavoro, svago o turismo.
 
Non è un semplice noleggio di bici, ma un vero e proprio sistema di trasporto pubblico da utilizzare per brevi spostamenti insieme o in alternativa ai tradizionali mezzi di trasporto.
 
Abbonandosi al servizio è possibile prelevare la bicicletta in una delle 6 ciclo-stazioni presenti in città e restituirla in qualsiasi altra che abbia una postazione libera.
 
Pensato per gli spostamenti brevi, il bike sharing oggi rappresenta la forma di spostamento urbano più conveniente, sia in termini di tempo sia in termini economici.
 
Il servizio è attivo dalle ore 7,00 alle ore 23,00 tutti i giorni dell'anno.


Le biciclette

Tutte le biciclette Bicincentro sono a pedalata assistita, specificamente progettate per il bike sharing cittadino e per l’uso su percorsi collinari tipici della città di Salerno.

Le biciclette Bicincentro hanno un telaio in lega leggera di alluminio 6061 ed un peso di 24,4 kg con le batterie incluse, hanno la forcella anteriore con ammortizzatore e raggiungono la velocità massima di 25 Km/h.

Sono dotate inoltre di:

 regolatore di velocità a 3+3 livelli di potenza con indicatore di batteria a led
 sistema manuale per accensione e spegnimento di illuminazione notturna e diurna
 cambio shimano revo a 6 velocità
 portapacchi posteriore
batteria agli ioni di Litio 36V/11,6Ah
motore elettrico cc 250W Brushless

01-iPhone-5-Flat-Mockup

Ciclo-stazioni / Totem

Il Bike-Sharing non è mai stato cosi facile grazie alle ciclo-stazioni Bicincentro, in grado di consentire il prelievo e la riconsegna delle biciclette maniera agevole e veloce.

Tutte le ciclo-stazioni sono dodate di Totem intelligenti e pannelli solari.

I Totem Bicincentro, completamente automatici, gestiscono il prelievo e la riconsegna delle bici ed alcuni di essi sono anche delle vere e proprie colonnine di ricarica per auto e scooter elettrici, grazie alla presa ricarica da 400V trifase 11/22 kW.

Il particolare design (che ricorda le vecchie pompe di benzina) vuole sottolineare il passaggio dall'inquinante alimentazione ad idrocarburi a quello green dell'elettrico.


01-iPhone-5-Flat-Mockup

App

L’app Bicincentro sarà presto disponibile in free download su Google Play e su App Store.

L’app permette di registarsi, prelevare, gestire il tuo abbonamento e visualizzare in tempo reale la disponibilità di e-bike nelle diverse ciclo-stazioni presenti sul territorio, indicandoti quale sia la stazione più vicina rispetto alla tua attuale posizione e di prelevare comodamente la bicicletta. Tutto semplicemente dal tuo smartphone.


iconcina istruzioni

Abbonamento

Dal 1 aprile 2018 sarà possibile utilizzare il servizio di bike sharingsottoscrivendo un abbonamento annuale del valore di € 49.

Promozione attiva dal 26 marzo 2018 al 30 aprile 2018: tutti coloro che sono già in possesso una tessera Bicincentro, abbinata ad un abbonamento attivo al 25 marzo 2018, potranno sottoscrivere l’abbonamento annuale ad un valore agevolato pari a € 35.

L’iscrizione al servizio può avvenire in un’unica modalità:

  • andando nella sezione abbonati di questo sito web; basterà compilare il form on-line ed eseguire il pagamento con carta di credito o paypall (nel caso in cui non si è già in possesso di una tessera RFiD Bicincentro, verrà spedita all’indirizzo da voi indicato, a spese di Bicincentro);


Possono iscriversi al servizio tutti coloro che abbiano compiuto i 16 anni e sottoscritto il contratto di abbonamento a Bicincentro (per i minori di età serve il consenso scritto di un genitore).

Il contratto ha una durata annuale a partire dalla data di sottoscrizione dello stesso. Gli utenti potranno usufruire del servizio di bike sharing Bicincentro con un limite di utilizzo delle biciclette di 60 minuti nell’arco di ciascun giorno solare, il superamento del limite di 60 minuti comporterà la sospensione dell’abbonamento; saranno tollerati ritardi per un massimo complessivo di 33 minuti.

L’abbonato ha la possibilità di acquistare dei minuti di utilizzo del servizio, attraverso 3 tagli di ricarica (da €5, da €10 e da €20), per coprire l’utilizzo del servizio eccedente l’ora giornaliera.

Superata l’ora giornaliera il costo del servizio sarà pari a € 0,03 al minuto, ad esempio:15 minuti di servizio corrispondono a € 0,45;30 minuti a € 0,90 ed un’ora a € 1,80.

Nell’arco dell’anno, la durata dell’intero abbonamento, l’abbonato quindi può usare la bicicletta al massimoun’ora al giorno, per 365 giorni all’anno. La biciletta può essere depositata e ripresa più volte nello stesso giorno sempre nel rispetto del vincolo dei 60 minuti giornalieri.

L’utente, inoltre, ha un bonus temporale complessivo di 33 minuti, oltre i 60 minuti giornalieri, praticamente un € 1 di credito precaricato da Bicincentro gratuitamente sulla propria tessera, da poter sfruttare per i ritardi nelle riconsegnedella biciclette; di seguito alcuni esempi per rendere più chiaro il concetto:

1. Prendo la bicicletta e la consegno dopo 1 ora e 45 minuti - accumulando un ritardo di 45 minuti ho superato di 12 minuti il bonus di 33 minuti che ho a diposizione ed il mio abbonamento verrà sospeso.

2. Prendo la bicicletta e la consegno dopo 1 ora e 10 minuti - ho accumulato 10 minuti di ritardo ed ho ancora 23 minuti di bonus; la volta successiva riconsegno la bicicletta dopo 1 ora e 15 minuti - ho accumulato 15 minuti di ritardo, che sommati ai 10 precedenti fanno in totale 25 minuti ed ho ancora 8 minuti di bonus; una volta ancora riconsegno la bicicletta dopo 1 ora e 11 minuti - con questi 11 minuti il mio ritardo arriva a 36 minuti, ho superato il bonus di 3 minuti ed il mio abbonamento verrà sospeso.

3. Prendo la bicicletta e la consegno dopo 1 ora e 20 minuti - ho accumulato 20 minuti di ritardo ed ho ancora 13 minuti di bonus; la volta successiva riconsegno la bicicletta dopo 1 ora e 15 minuti - ho accumulato 15 minuti di ritardo, che sommati ai 20 precedenti fanno in totale 35 minuti, ho superato il bonus di 2 minuti, il mio abbonamento verrà sospeso.

4. Prendo la bicicletta e la consegno dopo 1 ora e 5 minuti - ho accumulato 5 minuti di ritardo ed ho ancora 28 minuti di bonus; la volta successiva riconsegno la bicicletta dopo 1 ora e 15 minuti - ho accumulato 15 minuti di ritardo, che sommati ai 5 precedenti fanno in totale 20 minuti, ho ancora 13 minuti di bonus; una volta ancora riconsegno la bicicletta dopo 1 ora e 8 minuti - ho accumulato 8 minuti di ritardo, che sommati ai 20 precedenti fanno in totale 28 minuti, non ho superato il bonus di 33 minuti ed il mio abbonamento non verrà sospeso.

La sospensione non permette all’abbonato di prelevare la bicicletta e può avere carattere temporaneo, nel senso che può essere annullata da parte dell’abbonatose esegue uno dei tre tagli di ricarica (€5, €10 o €20),in modo tale da coprire con la ricarical’importo a debito maturato dai minuti eccedenti l’ora.

Bicincentro consiglia a chi si vuole abbonare di acquistare contestualmente all’abbonamento annuale un taglio di ricarica a scelta per garantirsi un po’ di flessibilità nella consegna della bicicletta.

Il taglio da 5 € di ricarica permette di poter utilizzare la bicicletta, oltre l’ora giornaliera e i 33 minuti complessivi di bonus garantiti da Bicincentro, per circa 2 ore e 45 minuti.

Il taglio da 10 € corrisponde a circa 5 ore e 30 minuti e quello da € 20 a circa 11 ore.

Per altre informazioni sull’argomento consultare le FAQ.

Abbonati

iconcina istruzioni

Istruzioni

Una volta in possesso della tessera Bicincentro (tessera RFiD) puoi prelevare le biciclette da ognuna delle 6 ciclo-stazioni distribuite per la città e riconsegnarle anche in una ciclo-stazione differente, l’importante è che la ciclo-stazione abbia il posto disponibile per il deposito.


Per prelevare la bicicletta bastano poche semplici mosse!

In ogni ciclo-stazione troverai una colonna di servizio (totem) sulla quale dovrai:
posizionare la tessera RFiD Bicincentro
se ci sono più biciclette disponibili, selezionare sul tastierino quella desiderata
leggere sul display la posizione della bicicletta assegnata
spingere in avanti il manubrio fino a sentire lo sblocco del blocca-bike
allontanare la bicicletta dalla sua sede
accendere l’interruttore posizionato sulla batteria
montare in sella e pedalare!

Restituire la bicicletta? Altrettanto facile!

Potrai restituirla presso la ciclo-stazione più vicina alla tua destinazione semplicemente:
avvicinando la tessera al lettore RFiD
leggere sul display la posizione assegnata per la riconsegna
verificare che l’interruttore posizionato sulla batteria sia spento
inserire il manubrio nel blocca-bike assegnato
spingere delicatamente fino in fondo la bicicletta verificando il corretto bloccaggio del manubrio

Nella sezione mappa ciclo-stazioni, se clicchi sull'indirizzo della ciclo-stazione che t'interessa, riportato nella legenda, potrai accedere ad informazioni importanti come:
il numero dei posti liberi disponibili (per poter depositare la bicicletta senza rischiare che la ciclo-stazione sia al completo)
il numero delle biciclette disponibili (per poter prelevare la bicicletta senza rischiare che la ciclo-stazione ne sia sprovvista)


conditio

Regole utilizzo

  • La tessera è personale e non cedibile.
  • Questo servizio è consentito ai maggiori di 16 anni.
  • Non si può trasportare nessun’altra persona sulla bicicletta; l’unica persona autorizzata è l’abbonato.
  • Nel momento in cui ritira la bicicletta, l’abbonato deve verificare lo stato dei freni e il corretto funzionamento di tutte le parti della bicicletta e adattare il sellino alla propria statura.
  • Nel caso in cui la bicicletta abbia qualche elemento che non è in buono stato di funzionamento, l’abbonato dovrà riporla. Riagganciandola potrà prelevarne subito un’altra.

 



  • Per il primo utilizzo del servizio di bike sharing, e quindi, della tessera Bicincentro, si consiglia di chiamare l’assistenza al 345 270 4449.
  • La tessera va passata sul lettore presente sulla colonnina una sola volta al momento del prelievo della bici, ed una sola volta al momento della riconsegna.
  • Non è possibile scegliere la bicicletta da prelevare, sarà il sistema ad indicare quale prendere.
  • Una volta che il sistema ha indicato la bicicletta da prelevare è severamente vietato ripassare la tessera sul lettore per depositare la bici allo scopo di prenderne un’altra, a meno che questa non presenti dei guasti.
  • E’ fatto obbligo segnalare qualsiasi guasto della bicicletta in uso anche tramite WhatsApp al numero dell’assistenza.
  • L’abbonato sarà totalmente responsabile della bicicletta dal momento in cui la preleva da una stazione fino a quello in cui la deposita nella medesima stazione o in un’altra.
  • La bicicletta va riconsegnata presso le stazioni di bike sharing Bicincentro entro 60 minuti dal prelievo della stessa.
  • L’utente può accumulare un ritardo nella riconsegna della bicicletta, oltre i 60 minuti giornalieri consentiti, non superiore ai 33 (trentatre) minuti.
  • Nel caso il ritardato deposito raggiunga i 33 minuti, il Gestore sospenderà all’abbonato l’utilizzo del sistema, disattivando la tessera elettronica in dotazione.
  • In caso di mancato deposito della bicicletta l’utente verrà denunciato agli organi competenti e dovrà corrispondere al Gestore una somma pari a € 900,00 (novecento/00) fatto salvo il risarcimento del maggior danno eventualmente subito.
  • Nel caso in cui la stazione di arrivo non disponga di spazi liberi, si può consultare il sito www.bicincentro.it nella sezione “mappa ciclo-stazioni” per conoscere in tempo reale la ciclo-stazione più vicina dove sarà possibile depositare la bicicletta.
  • Quando le biciclette sono usate su strade pubbliche, devono rispettare sempre le regole del codice della strada.
  • Le biciclette non possono essere guidate su una ruota sola o attaccate ad altri veicoli in movimento.
  • Le biciclette non possono essere parcheggiate in zone di sosta dei mezzi pubblici o nei passaggi pedonali.
  • Bicincentro prevede una copertura per responsabilità civile per danni a terzi causati esclusivamente dal malfunzionamento di qualsiasi componente, attrezzatura o struttura Bicincentro. Nel caso in cui i danni siano provocati dall’abbonato, è invece quest’ultimo che se ne assume la piena responsabilità.
  • È inoltre importante:
    1. Osservare i semafori e rispettare gli incroci pedonali.
    2. Dare sempre la precedenza ai pedoni.
    3. Indicare in anticipo qualsiasi manovra per cambiare direzione.

 

Si invitano i gentili abbonati ad attenersi rigorosamente al regolamento sopra riportato e ad un utilizzo responsabile e civile del servizio di bike sharing Bicincentro.

Ricordiamo che il mancato rispetto di tale regolamento comporterà l’immediata sospensione dell’abbonamento e nei casi con danni alle biciclette o alle ciclo-stazioni scatterà la denuncia agli organi competenti.


apecar

Assistenza e manutenzione

Il servizio Apecar si occupa della gestione e manutenzione delle bici, garantendone l’efficienza ordinaria, e dell'assistenza agli utenti.

Personale gentile e qualificato utilizza un’APE CAR PIAGGIO per potersi districare velocemente nel traffico cittadino e poter svolgere i propri compiti efficacemente.

Il servizio APECAR è disponibile tutti giorni dalle ore 7.00 alle ore 20.00.

Il numero dell’assistenza è: 345.2704449

 



Partner


COPYRIGHT © BICINCENTRO.IT;
INFOLINE: 089 258 0403 
ASSISTENZA: 345 270 4449