Bike Sharing Salerno

news


E’ stato presentato martedì scorso, a Palazzo di Città, il piano di rilancio del servizio Bike Sharing di Salerno, Bicincentro, il servizio di mobilità alternativa pratico ed ecologico diretto a tutti coloro che vivono in città o la frequentano per lavoro, svago o turismo.

I commenti:

"E' necessario – aggiunge l’assessore all’Urbanistica e alla Mobilità Mimmo De Maio - incentivare l'utilizzo della bicicletta come mezzo di trasporto negli spostamenti quotidiani. Si tratta di una buona pratica che andrebbe ad agevolare il più generale sistema di mobilità. Più biciclette significano meno automobili e dunque minore inquinamento e traffico. Il ripristino di questo sistema di mobilità, tra l'altro integrato con ulteriori novità rispetto al passato, è un segnale di quanto sia a cuore dell’Amministrazione la diffusione di una nuova cultura della mobilità, una mobilità più consapevole e rispettosa dell'ambiente che ci circonda".  “Ritorna a Salerno – sottolinea l’assessore all’Ambiente Angelo Caramanno – il servizio di Bike Sharing. Si tratta di un’opportunità per la nostra città che non possiamo perdere. L’Italia è spaccata in due, con le province del Nord dove la biciclette vengono sistematicamente utilizzate per la mobilità urbana e le città del Centro e del Sud dove l'utilizzo delle due ruote è ben più limitato. La nostra amministrazione, in controtendenza rispetto ad altri territori, vuole incentivare la diffusione di questo mezzo di trasporto più sostenibile che, tra le altre cose, fa anche bene all’ambiente. Il mio assessorato non può che appoggiare ed elogiare questa iniziativa, sperando che trovi riscontro positivo anche nei salernitani e in quanti intenderanno usufruirne”.  

Ecco le novità elencate dall’Amministratore Unico di Salerno Mobilità, Massimiliano Giordano: "Gratuità del servizio fino a tutta la durata del periodo di Luci d’Artista, sei ciclo-stazioni (a breve nove) e semplificazione delle modalità di utilizzo. Crediamo che questo sistema di bike sharing elettrico, così come rilanciato oggi, possa diventare un primo tassello di un nuovo sistema di mobilità urbana che veda anche la bicicletta come importante strumento a disposizione dei cittadini e dei turisti per i propri spostamenti. Proviamola, e diamo una mano a chi ci ha scommesso con coraggio”. “La nostra azienda - conclude il Ceo della Helios S.p.A. Giovanni Ferro - si occupa di energia elettrica e gas, abbiamo rilevato qualche mese fa il sistema di bike sharing di Salerno e deciso di rilanciarlo, e partire come punto zero da Salerno per ampliare la nostra offerta nel campo della mobilità sostenibile un po’ in tutto il resto del sud Italia. Per Salerno abbiamo completato un discorso, che era iniziato con il precedente gestore di questo servizio e, quindi, abbiamo per il momento raddoppiato le ciclo-stazioni, perché a queste se ne aggiungeranno altre tre entro la fine dell’anno, così da arrivare a 9 ciclo-stazioni in totale. La sicurezza è una questione fondamentale e noi chiederemo con forza al Comune di Salerno di darci una mano in tal senso; da parte nostra stiamo installando dei sistemi di videosorveglianza nelle ciclo-stazioni che contribuiranno ad eliminare il vandalismo. Per incentivare ancora di più l’uso delle biciclette sarà importantissimo l’impegno del Comune di Salerno alla realizzazione di nuove piste ciclabili. Dal canto nostro utilizzeremo molto la comunicazione, in particolar modo i social, per riportare i cittadini salernitani sulle 2 ruote”


In occasione dell’attivazione ditre nuove ciclo-stazioni e del ripristino del bike sharing nella città di Salerno, per far apprezzare le nuove modalità di fruizione dello stesso ed incentivare l’utilizzo delle biciclette elettriche, Bicincentro ha definito un periodo promozionale, con una durata di 100 giorni, nel quale il servizio sarà completamente gratuito!

Dal 2 ottobre 2017 al 9 gennaio 2018 tutti i maggiorenni, o i maggiori di 16 anni con il consenso scritto di uno dei genitori o del tutore legale, potranno sfruttare l’iniziativa e muoversi per la città in maniera facile e sostenibile.


Il Comune di Salerno rilancia il servizio di biciclette pubbliche condivise (in inglese bike sharing) sul proprio territorio comunale, grazie alla nuova gestione del servizio da parte della Helios Energia S.p.A.. Il servizio consiste nella messa a disposizione di una serie di biciclette, nella fattispecie 50, dislocate in diversi punti della città in appositi ciclo-stalli raggruppati in 6 ciclo-stazioni, a disposizione degli utenti per brevi spostamenti all’interno della città o di un’area.

Gli obiettivi perseguiti dall’attivazione del servizio sono molteplici: l’utilizzo di un mezzo non inquinante per una mobilità sostenibile consente di ridurre il traffico automobilistico privato ed allo stesso modo aumenta l'utilizzo dei mezzi di trasporto pubblici (autobus, tram ecc.), offrendo una modalità di trasporto integrativo per quel tratto di percorso che separa la fermata del mezzo pubblico alla destinazione finale dell'utente. Inoltre la bici offre una modalità di trasporto alternativa per i viaggi di prossimità.

L’intervento mira a migliorare la fruibilità della città in generale, incentivando l’utilizzo di un mezzo ancora poco usato nel Comune. Inoltre influisce sulla qualità della vita, promuovendo anche uno stile di vita sano.


3 nuove ciclo-stazioni

23 luglio 2017

Una delle novità più importanti del ripristino del servizio di bike sharing nella città di Salerno è sicuramente il potenziamento delle ciclo-stazioni sul territorio. Si passa, infatti, dalle tre ciclo-stazioni, che erano già presenti in zona Porto-Villa Comunale, in piazza della Concordia e a Pastena, a sei ciclo-stazioni. Le tre nuove ciclo-stazioni sono state istallate nei pressi della Cittadella Giudiziaria, del Parco del Mercatello e dello Stadio Arechi. In particolare, in quella della Cittadella Giudiziaria sarà possibile ricaricare anche auto e scooter elettrici, come quella di Pastena.


Partner


COPYRIGHT © BICINCENTRO.IT